ORARI DI RICEVIMENTO

Parma  (c/o sede)
Lunedì e Venerdì mattina,
alle ore 8.45 alle 12.30
Mercoledì
pomeriggio,
dalle ore 13.30 alle 17.30

Borgo Val di Taro (PR)
(c/o Sala consiliare o altro locale municipale)
Lunedì mattina,
dalle ore 9.30 alle 12.30

 

 

Ufficio RLST Edilizia di Parma e provincia 

 FeNEAL Uil   -   FILCA Cisl   -   FILLEA Cgil 

Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza in ambito Territoriale
 
La figura del Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza (RLS),  introdotta già dal 1994 con la 626, è attualmente disciplinata dal Decreto Legislativo 9 Aprile 2008, n. 81, meglio noto come Testo Unico sulla Salute e Sicurezza nei luoghi di Lavoro (TUSL 81/08).
Lo RLS è eletto dai lavoratori ed ha principalmente il compito di rapportarsi - a nome di questi - con imprese, dirigenti e preposti (tra cui il capocantiere) per ogni aspetto che può riguardare in modo rilevante la salute e sicurezza delle maestranze nei luoghi di lavoro.
Nel settore delle costruzioni, in particolar modo, le imprese  hanno l’obbligo di sottoporre allo RLS, prima dell’avvio dei lavori, i Piani Operativi  di Sicurezza (POS) e altra documentazione che, di volta in volta e per ogni singolo cantiere, sono tenute esaminare/ predisporre.  Lo RLS ha facoltà di esprimere osservazioni nel merito e promuovere,  prioritariamente all’indirizzo dell’impresa esecutrice,  ogni iniziativa tesa al miglioramento dei livelli di salute e sicurezza. 
Lo RLS, infine, nel rispetto delle modalità e dei termini di legge, ha diritto ad accedere nei luoghi di lavoro e verificare per conto dei lavoratori la concreta applicazione delle norme di sicurezza; rapportandosi con i soggetti coinvolti nel servizio di prevenzione e protezione, se del caso anche dialogando con i lavoratori che vi operano e che rappresenta. 
Lo RLS, una volta eletto, dovrà ricevere adeguata formazione. Al corso (con frequenza obbligatoria) della durata di almeno 32 ore, orientato ai bisogni formativi ed alla natura del ruolo, si aggiungeranno annualmente ulteriori momenti di formazione - obbligatoria e dedicata - quale aggiornamento periodico.