Decreto Legislativo 196/2003
Informazioni rese al momento della raccolta dei dati.

L'interessato viene qui previamente informato:

a) che i dati vengono raccolti al fine di ricerca di personale: conservazione presso gli archivi della società;
b) della natura facoltativa del conferimento dei dati;
c) che i dati saranno trattati all'interno dell'azienda e che potranno essere portati a conoscenza dei dipendenti dal titolare e dai responsabili;
d) che Cassa Edile di parma non effettuerà nessuna comunicazione e diffusione di tali dati senza il consenso dell'interessato.
e) dei diritti di cui all'articolo 7 del Decreto Legislativo 196/2003;
f) che titolare è la CSE Parma, Via Nobel, 13/A
g) che l'elenco completo e aggiornato dei responsabili del trattamento è disponibile presso il titolare.

Diritti dell'interessato

1. In relazione al trattamento di dati personali l'interessato ha diritto:

a) di ottenere la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano e la loro comunicazione in forma intelligibile;
b) di ottenere l'indicazione:
- dell'origine dei dati personali,
- delle finalità e modalità del trattamento,
- della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici,
- degli estremi identificativi del titolare e dei responsabili,
- dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di responsabili o incaricati;
c) di ottenere:
- l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati,
- la cancellazione o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati,
- l'attestazione che le operazioni di cui ai due punti precedenti sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato;
d) di opporsi, in tutto o in parte, per motivi legittimi, al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorché pertinenti allo scopo della raccolta.

2. I diritti di cui al comma 1 possono essere esercitati con richiesta rivolta senza particolari formalità al titolare o al responsabile, anche per il tramite di un incaricato. Tale richiesta può essere trasmessa con lettera raccomandata, telefax o posta elettronica.
Per quanto riguarda l'esercizio dei diritti di cui alle lettere a) e b) del comma 1, la suddetta richiesta può essere formulata anche oralmente e può essere rinnovata, salva l’esistenza di giustificati motivi, con intervallo non minore di novanta giorni.
Nell'esercizio dei diritti di cui al comma 1 l'interessato può conferire, per iscritto, delega o procura a persone fisiche, enti, associazioni od organismi, e può, altresì, farsi assistere da una persona di fiducia.

3. I diritti di cui al comma 1 riferiti ai dati personali concernenti persone decedute possono essere esercitati da chiunque ha un interesse proprio, o agisce a tutela dell'interessato o per ragioni familiari meritevoli di protezione.